Prima di iniziare: sviluppate il vostro pensiero laterale e la vostra creatività

Prima di sottoporvi i nostri indovinelli, alcune strategie che vi aiuteranno a risolverli. I pilastri del pensiero laterale e vale la pena metterli in pratica tutti i giorni.

La vita è piena di problematiche, a volte talmente assurde che non sappiamo come affrontarle. Non fate così tanto affidamento alla logica. Le persone sono caos di emozioni. Iniziate a vedere le situazioni da più punti di vista.

Sviluppate la fantasia, al massimo delle potenzialità e iniziate a guardare oltre quello che vedono gli occhi. Pensate ad altre possibilità, situazioni, dati, valutazioni, paragonate e pensate ancora. Non c’è mai una sola opzione. Abbandonate i pregiudizi, e accettate le sfide. Siate originali senza il paura di essere giudicati. Dimenticate etichette e  stereotipi.

Le informazioni in vostro possesso non saranno determinanti, ma indizi ai quali sommare supposizioni elaborate, idee creative, e intuizioni. Seguite il vostro istinto, senza aver paura di sbagliare. Il consiglio è evitare di seguire la via più evidente e logica. Più originalità, più creatività sfruttate, meglio è!

creatività

“Pensiero Laterale” e creatività.

La nozione di “pensiero laterale”  per la prima volta negli anni ’90 venne appoggiata dallo psicologo Edward de Bono.

Oggi, questa metodologia di pensare e ragionare è sempre più stimato, e per questo è necessario tenere un allenamento costante, principalmente da un punto di vista educativo.

Il pensare in maniera prettamente logica è abitudine. Quando ci troviamo di fronte a un problema,  automaticamente arriva la risposta più scontata, senza che vengano soluzioni altre che potrebbero persino essere più utili. Sono momenti in cui stress e ansia possono bloccare  il nostro pensiero laterale e la creatività nelle attività di tutti i giorni.

Per affinare questo pensiero,  abbiamo pensato di proporvi prossimamente indovinelli originali e divertenti  che vi faranno vedere i problemi da una prospettiva diversa. Che ne dite di provare a risolverli?

Che cosa significa Team Building?

“Team Building” significa “costruzione della squadra”.  Team Building è un insieme di attività e procedimenti che servono a far interagire un gruppo di persone allo scopo di migliorarne la capacità di lavoro di squadra. Queste attività  possono essere formative ed educative, ma anche esperienziali oppure semplicemente ludiche.

Il Team Building può essere utilizzato in ambito:

_ scolastico per migliorare l’intesa della classe, o tra classe e insegnante;

_ aziendale per motivare e incentivare un team di lavoro, migliorare comunicazione e collaborazione;

_  amicizia per creare spirito di gruppo;

La varietà di team building più diffusa è senz’altro l’evento aziendale, dove le attività formative vengono utilizzate per facilitare il raggiungimento di obiettivi commerciali.

Quali possibili obiettivi di un vero intervento Adventure Rooms?

Far conoscere in maniera non invasiva le persone, creare relazione, collaborazione, aumentare il livello di fiducia, motivare un gruppo di lavoro e creare coesione. Le nostre attività possono facilitare la comunicazione, stimolare la creatività, far emergere la leadership, educare, sviluppare l’empatia e l’ascolto, veicolare mission e valori aziendali, valutare il potenziale e le attitudini, avvicinare management e personale operativo. Questi solo alcuni degli obiettivi perseguibili.